Esempio curriculum infermiere

Esempio curriculum vitae infermiere

Se stai cercando lavoro come infermiere, dopo esserti specializzato o dopo aver deciso di voler cambiare azienda restando nella stessa professione, ti consigliamo di utilizzare un cv che sia semplice da leggere e che contenga tutte le informazioni sulla tua esperienza e sulla tua formazione. In questa guida ti spieghiamo come scrivere un cv da infermiere per aumentare le tue possibilità di assunzione.

Fare l'infermiere non è un lavoro come tutti gli altri: presuppone conoscenze mediche ma anche capacità di relazione, di ascolto, di dialogo e di organizzazione. Un buon infermiere professionale è essenziale alla struttura presso la quale lavora: di solito è il primo punto di contatto tra un paziente e una struttura ospedaliera e per questo motivo è essenziale che sappia non solo fare il suo lavoro a livello pratico ma anche approcciarsi alle varie problematiche con raziocinio e tatto. In Italia il lavoro da infermiere e da infermiera è specificatamente regolato da una serie di normative che identificano gli studi da seguire e anche le varie possibilità lavorative: si può lavorare nelle strutture pubbliche o nelle strutture private, e in entrambi i casi è obbligatorio essere qualificati per farlo.

Informazioni personali

Non solo nome e cognome, ma anche residenza e dati di contatto (Email e telefono) in modo che il datore di lavoro abbia una chiara idea della persona che ha di fronte. Potrebbe essere intelligente menzionare se si è in possesso di patente di guida, perché potrebbe accadere che si debba far visita ai pazienti e si abbia bisogno di un veicolo o di qualcuno che ne sappia guidare uno.

Dati personali

Luisa Marrone

Via Filippo Neri, 10

10121 Palermo

Email: luisamarrone@mail.com

Tel: 01303940404

B, automunita

La formazione

In Italia per diventare infermieri è indispensabile seguire un corso di laurea della durata di tre anni in Infermieristica o Infermieristica pediatrica a cui si accede solo previo superamento di un test di ammissione. Non solo formazione ma anche pratica: infatti per diventare infermieri è necessario frequentare, durante il triennio di studi, un tirocinio professionale seguiti da un tutor. Un infermiere può inoltre iscriversi a corsi aggiuntivi una volta finito il triennio, nel caso in cui voglia specializzarsi ancora di più.

Formazione

Gennaio 2016 – Gennaio 2018 Master in Infermiere strumentista, Università degli Studi di Pisa

Marzo 2012 – Marzo 2013 Corso di perfezionamento in Infermieri strumentisti di sala operatoria, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Gennaio 2009 – Gennaio 2012 Laurea in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università Milano Bicocca

Esperienza professionale

Questa sezione è fondamentale e va riempita correttamente, menzionando tutte le esperienze nel dettaglio, comprensive di nome dell'istituto presso il quale si è lavorato e mansioni svolte. Se si è appena terminata la scuola di specializzazione, vanno menzionati tirocini e stage che possono essere fondamentali per la propria carriera.

Esperienza

Novembre 2018 - Oggi Infermiere strumentista di sala operatoria, Clinica TaldeiTali, Milano

  • Gestione e supervisione del servizio di sterilizzazione;
  • Preparazione del campo operatorio e organizzazione del lavoro del team di sala;
  • Partecipazione diretta all’intervento chirurgico.

Luglio 2013 - Settembre 2018 Infermiere di sala operatoria, Clinica TaldeiTali, Milano

  • Gestione e monitoraggio apparecchiature non sterili;
  • Preparazione e organizzazione sala operatoria;
  • Controllo preparazione pazienti.

Competenze

Oggi un infermiere deve sapere anche usare gli strumenti informatici per comunicare con i pazienti e i dottori, senza contare la conoscenza delle strumentazioni più tecniche. Tutte le competenze vanno inserite in curriculum vitae, in modo da palesare subito cosa si sa fare.

Competenze

  • Gestione emergenze mediche - Esperto
  • Utilizzo strumentazioni per assistenza pazienti - Esperto
  • Utilizzo software gestione pazienti - Esperto

Capacità

Un buon infermiere deve essere non solo bravo con la strumentazione, ma anche possedere capacità che lo rendono completo. Queste qualità vanno menzionate sul cv e tra queste figurano:

Capacità

  • Capacità di ascolto;
  • Pazienza;
  • Reattività in caso di problemi.

Impaginazione di un cv da infermiere

Nel caso del lavoro da infermiere, il cv va impaginato in maniera semplice e senza alcun fronzolo. Vanno scelti font standard e non si deve cedere a colori particolari o unici. Inoltre è bene fare attenzione perché nel caso di enti pubblici potrebbe essere richiesto solo il CV Europass per essere ammessi alla selezione.

Crea il tuo cv come infermiere adesso!

Condividi via:

Impressiona con il tuo curriculum vitae

Crea e scarica un CV professionale in modo facile e veloce.

Crea un CV