Curriculum vitae Svizzera

Come creare un curriculum vitae per la Svizzera

Sogni di lavorare in un paese con un mercato del lavoro florido, stipendi alti e un meraviglioso paesaggio naturale? Ti serve un CV per la Svizzera! Le regole sono semplici: le spieghiamo tutte nel dettaglio in questa guida completa, con tutti i consigli pratici e i suggerimenti giusti per compilare un curriculum per la Svizzera perfetto.

Il mercato del lavoro svizzero e come influisce sul CV

Il mercato del lavoro in Svizzera è noto per essere un mercato stabile e per offrire condizioni contrattuali vantaggiose, sia in termini di stipendio, sia in termini di sicurezza e diritti dei lavoratori. Non stupisce, quindi, che sia la meta prediletta da molte persone in cerca di nuove opportunità professionali: il paese dalle montagne innevate, incastonato nel cuore dell’Europa, regno del cioccolato e degli orologi, nonché del settore bancario che è uno dei pilastri dell’economia, attrae talenti da ogni parte del mondo, Italia inclusa. 

Lo stivale, del resto, è una delle cinque nazioni confinanti (insieme a Francia, Germania, Austria e Liechtenstein), e la vicinanza geografica è un indubbio vantaggio, così come la condivisione di uno degli idiomi: l’italiano, che si parla in Canton Ticino, è la terza lingua più diffusa (circa 6% della popolazione). Prima però, con notevole stacco, vengono il tedesco, parlato da oltre la metà dei residenti (65%) e il francese (20%).

Siamo in un contesto multilingue, caratterizzato da una media retributiva tra le più alte d’Europa, dove i settori professionali preminenti includono finanza, industria farmaceutica e biotecnologica, ma anche l’ambito sanitario e quelli del turismo e della ristorazione. 

Come influisce tutto questo sul curriculum vitae? Date queste premesse, è chiaro che il CV per la Svizzera debba essere all’altezza di standard professionali elevati, e che il candidato o la candidata che si prepara a un colloquio oltralpe debba disporre dei permessi di soggiorno richiesti (non dimentichiamo che la Svizzera non fa parte dell’Unione Europea).

Vediamo allora come strutturare un curriculum per la Svizzera efficace, in grado di valorizzare al meglio il tuo profilo e aprire le porte a nuovi scenari di lavoro e di vita.

Curriculum vitae Svizzera: somiglianze e differenze rispetto al CV italiano

Quali sono le analogie e le differenze tra un curriculum per la Svizzera e un curriculum per l’Italia?

Partiamo dal terreno comune iniziando con le somiglianze. 

Le sezioni del CV per la Svizzera non presentano sostanziali differenze rispetto al nostro: dati di contatto, presentazione personale, esperienze professionali, formazione, competenze, eventualmente hobby e interessi. Le analizzeremo nel dettaglio nel paragrafo successivo.

Anche la struttura in cui inserirle è analoga: layout e formattazione ordinati e coerenti, esattamente come quelli che puoi impostare usando questi modelli di CV

Stabilito che si può partire da una base fondamentale comune, vediamo ora le differenze. 

Prima di tutto la lingua. Come abbiamo detto, il multilinguismo svizzero richiede idealmente la conoscenza non solo dell’italiano, ma anche del francese e del tedesco, per cui è bene preparare anche un CV francese e un CV tedesco, così da poter inviare la candidatura in tutto il territorio elvetico, anziché limitare la ricerca al Canton Ticino. Se non conosci queste lingue, sarà indispensabile l’inglese.

In secondo luogo la lunghezza. Il CV per la Svizzera è molto più sintetico di quello italiano e per questo è piuttosto simile al resume americano: include solo le informazioni funzionali al ruolo di interesse e le esprime in modo razionale e concreto, andando dritto al punto.

Infine, se è vero (e lo è) che la Svizzera ha un’altissima reputazione in fatto di precisione – si pensi alla produzione di strumenti nell’ambito dell’ingegneria meccanica e delle microtecnologie, o alla gestione di grande efficienza del settore dei trasporti – bisogna tener presente che la cultura del lavoro valorizza l’ordine, la puntualità e il rigore: il tuo curriculum per la Svizzera dovrà rispondere a queste aspettative ed essere preciso in ogni dettaglio. 

Le parti fondamentali del CV per la Svizzera

Dati di contatto

Quelli consueti (nome e cognome, indirizzo email professionale, numero di telefono completo di prefisso internazionale), seguìti da link a sito o profilo social professionale, se di pertinenza, e dall’eventuale indicazione del permesso di soggiorno.

Presentazione personale

Si tratta del paragrafo iniziale che presenta in sintesi il tuo profilo e i tuoi obiettivi, per consentire ai recruiter di comprendere a colpo d’occhio chi sei.

Esperienze lavorative 

Tutte quelle funzionali alla posizione di interesse, corredate di tutti i dati fondamentali (azienda, ruolo, durata della collaborazione) e soprattutto di descrizioni chiare, sintetiche e concrete (risultati conseguiti, obiettivi raggiunti). In cronologia inversa, cioè dalla più recente alla meno recente.

Formazione

Sempre in ordine cronologico inverso, il percorso formativo deve indicare scuole e istituti frequentati e voti conseguiti. Assicurati che i titoli siano equiparati, così che il selezionatore possa leggerli senza difficoltà.

Competenze

Le skill che non possono mancare nel CV per la Svizzera sono innanzitutto le competenze linguistiche: all’italiano che è lingua madre sarà opportuno affiancare inglese e, idealmente, tedesco e francese, specificando livello di conoscenza e certificazioni.

Anche le competenze digitali sono ormai imprescindibili, e vanno indicate esplicitando nel dettaglio programmi e linguaggi conosciuti. 

A seconda del settore di interesse, dovrai infine segnalare ulteriori hard skill utili, e le soft skill funzionali al caso.  

Hobby e interessi

Se sei un professionista di lungo corso questa sezione è superflua. Se sei all’inizio della tua carriera, invece, può esser utile per segnalare attività di volontariato, esperienze all’estero e qualsiasi altra pratica extra-scolastica o extra-lavorativa utile a dimostrare le tue competenze in relazione alla posizione aperta.

"La cultura del lavoro, in Svizzera, valorizza l’ordine, la puntualità e il rigore: il tuo curriculum dovrà rispondere a queste aspettative ed essere preciso in ogni dettaglio."

Ottimizzare il curriculum vitae Svizzera

Seguendo le indicazioni fin qui suggerite, avrai un curriculum per la Svizzera strutturato come si deve. Vediamo ora come ottimizzarlo per renderlo efficace e avere successo nel processo di selezione.

Cosa fare… 

  • Essere formali: il complemento della precisione, nel tuo CV per la Svizzera, deve essere un tono formale, da esprimere con uno stile di scrittura lineare e pulito, completo delle formule di cortesia che si usano in ambito di corrispondenza professionale, dall’incipit fino ai saluti e ringraziamenti finali. 
  • Includere dati concreti: la breve descrizione delle tue esperienze formative e lavorative, per essere efficace, deve includere dati quantitativi e risultati misurabili, che si tratti di riconoscimenti, promozioni, obiettivi raggiunti.
  • Aggiungere referenze: dopo averne appurato la disponibilità, fornisci i contatti di un paio di persone (ex datori di lavoro o collaboratori) pronti a supportare la tua candidatura. 
  • Inserire parole chiave per gli ATS: utilizza le keywords rilevanti per la posizione, così che il tuo CV risulti gradito ai sistemi automatizzati di tracciamento delle candidature, a cui sempre più spesso è affidata la prima lettura del documento.
  • Compilare in parallelo anche la lettera di presentazione: così che i due documenti risultino complementari e offrano, nell’insieme, un compendio completo ed esaustivo del tuo profilo. 

… e cosa non fare

  • Usare espressioni generiche: lo spazio a disposizione è poco e la posta in gioco alta. Se occupi la pagina del curriculum con frasi fatte o generiche, non in grado di esprimere specifiche competenze e punti di forza per lo specifico ruolo per cui ti candidi, sarà molto difficile attrarre l’attenzione dei recruiter.
  • Includere informazioni non pertinenti: la sintesi, come abbiamo detto, è d’obbligo. Al bando qualsiasi dato non funzionale alla candidatura.
  • Omettere una rilettura approfondita: in qualunque lingua sia, il tuo CV per la Svizzera deve avere una grammatica e un’ortografia impeccabili. Valuta la consulenza di traduttori madrelingua, esperti nel settore di tua competenza.

CONSIGLI DELL'ESPERTO:

In Svizzera, norme e abitudini lavorative possono variare significativamente tra le diverse regioni linguistiche e culturali: personalizzare in CV per adattarlo non solo al settore specifico ma anche all’area geografica può fare una grande differenza.

Ulteriori carte da giocare per creare il tuo CV per la Svizzera

A questo punto hai tutti i riferimenti e i consigli che ti servono per procedere con la compilazione del tuo CV per la Svizzera, ma se davanti al foglio bianco hai ancora qualche esitazioni, guarda i nostri esempi di CV e leggi i nostri articoli.

Si riferiscono, rispettivamente, alle più diverse professioni e ai più diversi aspetti della stesura di un curriculum, ma possono essere molto utili per prendere spunti e adattarli ai suggerimenti indicati fin qui. 

Infine, per poter creare il tuo CV, farne più versioni, correggerlo e aggiornarlo in modo rapido e intuitivo, ti consigliamo vivamente di usare strumenti agili e versatili, nonché predisposti allo scopo (come i nostri!): così ottimizzerai il tempo, dedicando tutta l’attenzione ai contenuti e alla ricerca di posizioni aperte.  

Una sintesi precisa e rigorosamente strutturata delle tue esperienze

Preparare un CV per la Svizzera implica la comprensione delle esigenze e delle aspettative che caratterizzano il contesto professionale (e culturale) elvetico. 

Che tu stia puntando a un ruolo nel settore bancario, farmaceutico o turistico, organizza un documento rigoroso, precisamente strutturato, usa un tono formale, personalizza i contenuti in base al settore e all’area geografica di tuo interesse, e preparane una versione anche in francese, tedesco e/o inglese. 

Così, potrai iniziare la tua ricerca di lavoro in Svizzera e lasciare un’impressione positiva su selezionatori e futuri datori di lavoro. Buona fortuna!

Condividi via:

Impressiona con il tuo curriculum vitae

Crea e scarica un CV professionale in modo facile e veloce.

Crea un CV