Agenzie di recruitment e siti per trovare lavoro

Agenzie di recruitment e siti per trovare lavoro

Sempre più aziende, sia di piccole che di grandi dimensioni, si affidano a siti specializzati o agenzie che operano online e offline per trovare i candidati ideali per le loro offerte di lavoro. In questa guida ti spieghiamo tutto ciò che devi sapere per sfruttare entrambi i canali al meglio: che cosa sono le agenzie di recruitment e i siti per trovare lavoro, quali sono i più utilizzati in Italia e come scrivere un cv efficace per gli uni e le altre, oltre a tanti consigli utili per potenziare al massimo la tua ricerca di lavoro.

Che cosa sono e come funzionano le agenzie di recruitment online?

Per ovviare alla ricezione di troppi curricula e farsi aiutare nella fase di prima scrematura dei candidati, molte aziende si avvalgono delle agenzie di recruitment che possono lavorare offline, online o congiuntamente. Il funzionamento è semplice: l’azienda in cerca di personale si rivolge all’agenzia, la quale assume l’incarico di preparare e pubblicare l’annuncio di lavoro, ricevere i curricula e presentare all’azienda solo ed esclusivamente i candidati più interessanti e pertinenti. L’agenzia può decidere autonomamente come operare: può avvalersi dei canali tradizionali e dell’online, può sponsorizzare i propri annunci di lavoro, può inserire le sue offerte non solo sui suoi canali ma anche su canali gestiti da terze parti. Lo scopo finale dell'agenzia di recruitment è di presentare all'azienda quanti più candidati potenzialmente interessanti. 

Che cosa sono e come funzionano i siti per trovare lavoro?

Diverso il funzionamento dei siti di lavoro: si tratta infatti di raccoglitori di annunci che possono essere inseriti da aziende, agenzie di lavoro, privati. Il sito mette infatti a disposizione il suo spazio a chi ha una posizione lavorativa aperta, dandogli la possibilità di ricevere i curricula dei candidati direttamente dal sito oppure via email. A loro volta, i candidati possono in molti casi creare il loro profilo sui siti di lavoro, caricare il loro curriculum e candidarsi alle offerte di lavoro a cui sono interessati semplicemente selezionando l’offerta e il curriculum da inviare, che verrà inoltrato direttamente. 

I vantaggi di siti e agenzie per chi cerca lavoro

Il vantaggio di siti e agenzie per chi cerca lavoro è sicuramente la possibilità di trovare più offerte relative alle proprie competenze in uno stesso luogo. Il risparmio di tempo è notevole perché non bisogna spostarsi da un sito all’altro per trovare offerte di lavoro pertinenti a ciò di cui ci occupiamo e con un semplice click possiamo inviare il nostro cv. Interessante vantaggio delle agenzie di lavoro è la possibilità di essere affiancati da un agente che si occuperà di inoltrare il nostro cv all’azienda e, se necessario, di aiutarci con la preparazione del colloquio. 

Quali sono le principali agenzie di recruitment in Italia?

Tra le principali agenzie di lavoro in Italia ci sono sicuramente Ranstad, ManPower e Adecco. 

Camminando per strada nelle principali città, e anche in centri più piccoli, è molto probabile che vi siate imbattuti in una delle tante filiali presenti sul territorio, con le vetrine fitte di annunci di lavoro. Un tempo, la prassi consisteva nell’entrare di persona e lasciare il proprio curriculum a mano mentre oggi, benché in parte il reclutamento del personale sia possibile anche offline, nella maggior parte dei casi il processo avviene online, almeno per la prima parte della candidatura, e cioè per l’invio del cv. Vediamo come.

Come creare un curriculum vitae per le agenzie di recruitment

Il cv richiesto da Ranstad dipende molto dall'offerta di lavoro alla quale ci si candida ma in linea di massima la richiesta è sempre per l'inserimento delle seguenti informazioni: 

Come per tutte le agenzie di recruitment, anche Ranstad potrebbe richiedere di personalizzare il documento con un disclaimer personalizzato proprio per legare la tua candidatura all'agenzia che ti sta presentando. 

Nel caso di Adecco, si parte con un layout personale e personalizzato in base all'offerta di lavoro, ma potrebbe essere richiesto l'utilizzo di un template specifico fornito dall’agenzia oppure l'inserimento di un disclaimer specifico. Le informazioni da fornire sono: 

  • Dati personali
  • Esperienze professionali in ordine cronologico dall'ultima alla prima
  • Formazione scolastica solo se pertinente
  • Lingue e competenze specifiche 
  • A queste deve aggiungersi un piccolo riassunto del cv e, di norma, Adecco richiede anche una lettera di presentazione da parte del candidato.

Manpower funziona esattamente come le due precedenti: si risponde all'offerta di lavoro inviando il proprio cv che va personalizzato in base alla posizione scelta senza dimenticarsi mai di inserire almeno le seguenti informazioni: 

  • Dati personali
  • Esperienze professionali in ordine cronologico dall'ultima alla prima
  • Formazione scolastica solo se pertinente
  • Lingue e competenze specifiche 

La lettera di presentazione viene solitamente richiesta in un secondo momento e anche Manpower potrebbe chiedere che il cv venga personalizzato in modo che il nome dell'agenzia venga evidenziato.

Quali sono i principali siti per trovare lavoro in Italia?

Orientarsi online è un’impresa meno semplice, perché il numero di siti Internet che pubblicano annunci è elevato e in continua crescita. La prima tentazione è sempre di iniziare a consultarli tutti in maniera convulsa, inviando quanti più cv per aumentare le possibilità di successo. In realtà la prima cosa da fare, quando si cerca lavoro, è organizzare la ricerca in maniera coerente, scegliendo solo e soltanto i siti di ricerca più completi, affidabili e, soprattutto, in linea con ciò che si sta cercando. 

Possiamo dividere i siti per trovare lavoro in diverse categorie:

  • I primi, quelli più famosi e utilizzati, sono i cosiddetti generalisti ovvero quelli che pubblicano tutti i tipi di annunci, rivolgendosi a tutte le tipologie di lavoratori, e sfruttando la divisione in categorie. In Italia tra i siti per trovare lavoro di questi tipo possiamo citare Cercolavoro e lavoro.corriere.it, e soprattutto Monster e InfoJobs, tra i più noti e utilizzati.
  • Ci sono poi i motori di ricerca lavoro, vere e proprie banche dati che raccolgono annunci provenienti da diverse fonti e che sono organizzati in maniera molto semplice, coprendo tutte le aree lavorative; il più famoso è sicuramente Indeed, che ingloba annunci provenienti da diversi altri siti e pubblica anche offerte più specifiche, tutte rintracciabili usando il pannello di ricerca.
  • Infine, esistono siti specializzati in determinati lavori, ovvero pensati per coloro che vogliono cercare direttamente in base alle proprie competenze; si tratta di siti altamente specializzati e che funzionano molto bene in quanto offrono solo ed esclusivamente annunci mirati in un determinato settore. Alcuni esempi: LavoriCreativi, dedicato a comunicazione, design, tech e marketing, Profilcultura, per chi cerca lavori nell’ambito della cultura e dei media, e ancora Experteer, specializzato in offerte di lavoro manageriale ed head hunting. 

Per capire come muoverti in relazione ai siti con le offerte di lavoro, un ottimo punto di partenza è Jobboard Finder, che ti permette di trovare i siti con le offerte di lavoro in base ai tuoi interessi e a ciò che stai cercando.

Come creare un curriculum vitae sui siti per trovare lavoro

Ogni sito di lavoro ha le proprie modalità e regole per l’invio della candidatura, che possono prevedere la registrazione al sito oppure no, la possibilità di caricare direttamente il curriculum in pdf oppure la necessità di compilarlo su apposito template. Facciamo qualche esempio pratico prendendo a riferimento alcuni dei siti per trovare lavoro citati nel paragrafo precedente:

  • Indeed offre la possibilità di caricare il proprio cv sulla piattaforma per candidarsi velocemente alle offerte di lavoro più interessanti in base alle proprie competenze. È possibile creare un CV Indeed dal proprio account Indeed oppure caricarne uno salvato sul proprio dispositivo. Il caricamento di un file esterno è soggetto a dei vincoli per cui deve essere: un file word oppure un PDF creato da un file di testo, o ancora un file di testo base. Non deve inoltre avere una dimensione superiore a 5 MB. Il caricamento di un documento da esterno a nostro avviso è più funzionale in quanto il generatore di cv offerto da Indeed è soggetto a limiti sia di formato che di campi da riempire che potrebbero rendere il tuo cv poco interessante per un datore di lavoro. Ti ricordiamo che puoi utilizzare Indeed anche se non disponi di un account per cui ti basterà selezionare l'offerta di lavoro desiderata e caricare il cv salvato sul tuo computer. 
  • Su Infojobs per accedere alle offerte di lavoro ci si deve obbligatoriamente iscrivere al sito. Contestualmente alla registrazione, è necessario anche preparare il proprio cv da allegare al profilo per le candidature. È possibile creare un massimo di 5 versioni del proprio CV utilizzando il generatore di cv offerto dal sito. Non è possibile caricare file esterni su Infojobs ema si può solo utilizzare il modulo fornito dal sito che contiene delle voci obbligatorie e delle voci facoltative per la creazione del cv. 
  • Su Cercolavoro, infine, si può creare il proprio account ma anche rispondere alle offerte di lavoro al bisogno senza registrarsi. In entrambi i casi, il cv può essere caricato dall'esterno per cui le informazioni da inserire sul documento devono rispettare l'annuncio al quale ci si candida per avere maggiori opportunità di essere richiamati. Se ci si registra, si può creare il cv direttamente utilizzando i moduli di Cercolavoro, modalità che potrebbe risultare però poco flessibile e poco personalizzabile.

Il curriculum per siti e agenzie di recruitment: le regole comuni

Abbiamo visto come creare un cv per le agenzie di recruitment e i siti per trovare lavoro, ma non dobbiamo dimenticare le regole di base da seguire sempre, quando si scrive il proprio curriculum. Rivediamole in breve: 

  • Scrivere un cv mirato e personalizzato in base all'offerta di lavoro;
  • Formattare correttamente il documento e salvarlo in formato word o, ancora meglio, PDF;
  • Evitare errori e ridondanze;
  • Andare dritti al punto, soffermandosi sulle informazioni davvero importanti e tralasciando tutto il superfluo;
  • Utilizzare parole chiave pertinenti all'azienda che permetteranno una migliore lettura del documento anche da parte dei software ATS;
  • Utilizzare un titolo pertinente alle tue competenze e all’offerta di lavoro. 

Ti consigliamo inoltre, laddove possibile, di non usare il generatore di cv offerto da questi siti: in questo modo avrai la possibilità di dimostrare al potenziale datore di lavoro le tue competenze e di mettere in evidenza la tua professionalità evitando di utilizzare lo stesso formato di cv di tutti gli altri candidati.

CVwizard è lo strumento perfetto per creare un curriculum vitae ben fatto; semplice da utilizzare, tramite CVwizard puoi creare il tuo cv, salvarlo, scaricarlo e caricarlo sui siti di lavoro più importanti e famosi oltre a poterlo inviare direttamente anche via email. 

Agenzie di recruitment e siti per trovare lavoro: ulteriori consigli per sfruttarli al meglio 

Come trovare annunci di lavoro pertinenti

Ora che sappiamo dove andare a cercare gli annunci di lavoro, come trovare quelli che siano davvero pertinenti con la propria esperienza, professionalità ed esigenze?

Tutti i siti per trovare lavoro, e spesso anche quelli delle agenzie di recruitment, offrono opzioni di ricerca base e opzioni avanzate che comprendono area geografica, lingua livello di esperienza e in alcuni casi anche orari di lavoro, salario e tanto altro. 

Si tratta insomma di personalizzare la ricerca, restringendola per trovare le offerte più allineate al tuo profilo. Con l’accortezza di non limitare troppo il campo: se, per esempio, stai cercando lavoro come marketing manager e vuoi uno stipendio compreso tra € e €€, nel momento in cui inserisci questo parametro nella tua ricerca potresti non visualizzare le offerte che non includono l'ammontare dello stipendio, perdendo in questo modo delle opportunità.

La stessa cosa accade se utilizzi titoli professionali troppo specifici: fai sempre attenzione a usare tutte le varianti per una stessa posizione, usando anche la lingua inglese se viene usata comunemente per indicare quella determinata posizione lavorativa.

Mettere a disposizione il cv di recruiter e aziende

La maggior parte dei siti per trovare lavoro e delle agenzie di recruitment che operano online offrono un'altra opportunità che va sfruttata al massimo: inserire il proprio curriculum vitae nel loro database e metterlo a disposizione gratuitamente ai recruiter e alle aziende che stanno cercando personale. Si tratta di un metodo sempre più utilizzato dalle aziende per entrare in contatto diretto con candidati che ritengono possano essere interessanti, senza passare dalla fase di inserimento annuncio ed è dunque un ulteriore modo per aprirsi a diverse possibilità.

Per fare in modo che il proprio cv venga indicizzato correttamente dalla banca dati del sito, è necessario seguire le regole di inserimento previste, usare le parole chiave pertinenti alla posizione lavorativa e aggiornare il cv a cadenza regolare, non solo per tenere attivo il proprio profilo sui vari siti di recruitment, ma anche di apparire in cima ai risultati di lavoro quando ci si sono aziende che cercano un profilo specifico.

Ottimizzare la consultazione dei siti di lavoro

Se hai deciso di affidarti ad uno o più siti per trovare lavoro, ti consigliamo di tenere sotto controllo quotidianamente le offerte che vengono inviate. Tieni presente che molti offrono anche la possibilità di ricevere le offerte più pertinenti in email, così da evitare di consultare il sito tutti i giorni e da ricevere le proposte direttamente nella propria casella di posta. 

Un modo molto semplice per tenere sotto controllo il proprio metodo di ricerca è preparare un file, Excel o anche Word, su cui annotare l’elenco dei siti che si consultano tutti i giorni oppure, ancora più facilmente, salvarli sul proprio browser tra i preferiti e raggrupparli in una cartella.

Per concludere

Le agenzie di recruitment e i siti per trovare lavoro sono una fonte preziosa di annunci di lavoro di ogni tipo e rappresentano senza dubbio una strada da percorrere nella ricerca del proprio impiego. Per non perdere l’orientamento tra le tante opzioni, è bene selezionare quelli più allineati al proprio profilo, ottimizzarne l’impiego con ricerche mirate e consultazione frequente, e naturalmente predisporre un cv a regola d’arte, da aggiornare con regolarità e da inviare secondo le regole previste dal sito. 

Impressiona con il tuo curriculum vitae

Crea e scarica un CV professionale in modo facile e veloce.